NOVITA’ al “BONFANTI-VIMAR”

maniero 001 rSi è svolta , domenica 21 aprile, alle ore 11,00 l’ inaugurazione della Edizione 2013 della “Galleria del Motorismo, Mobilità e Ingegno Veneto – Giannino Marzotto” davanti a molti amministratori locali, autorità, rappresentanti dei vari Automobil Club e imprenditori.

Siamo costretti dallo spazio attuale – ha ricordato il Presidente Balestra – a dare una rotazione alle innumerevoli curiosità che abbiamo in archivio. Questa volta vogliamo presentare una sequenza interessante ed inedita: quattro auto,tutte costruite ovviamente nella nostra regione, che coprono un arco di circa 120 anni. Apre la Bernardi del 1894 (prima auto costruita in Italia), segue la Marino torpedo spinto del 1926 (una piccola 1100 che all’epoca filava a ben 115 km/ora), una MM GT 4700 del 1967 (scoperta pochi mesi fa e costruita in esemplare unico a Padova) ed infine la enorme SUV Fornasari, costruita attualmente nei pressi di Vicenza.

Tante altre sono le novità esposte,come il ritratto di Elena Lucrezia Cornaro, la prima donna al mondo ad ottenere una laurea nel 1678,così altri primati, che solo una visita accurata può raccontare.

“La Galleria del Motorismo, Mobilità e Ingegno Veneto – Giannino Marzotto” è una rassegna particolarmente interessante e  dai contenuti didattici,  con note tecniche, scientifiche e storiche. E’ stato infatti piacevole constatare, due giorni prima, lo stupore dei ragazzi di due classi  di una scuola di Trissino in visita didattica, per la serie di notizie, per loro sconosciute, che il Museo “Bonfanti-Vimar” è in gradi di offrire.

La mostra,. che necessita di essere guidata (magari anche dagli stessi insegnanti opportunamente istruiti prima), racconta con cimeli e invenzioni ciò che la nostra regione può giustamente vantare come priorità nazionali e mondiali in questi settori tecnologici.

Citiamo a titolo di esempio: le prime sospensioni al mondo, il primo motore a benzina brevettato al mondo, la prima auto costruita in Italia, il primo dirigibile italiano, la prima donna pilota al mondo, piloti famosi, inventori, records, una car sharing già del 1978, scienziati quali Federico Faggin inventore del microchip, Massimo Marchiori autore dell’algoritmo che ha permesso la nascita di Google, per non parlare della @ commerciale (detta chiocciola) che è nata a Venezia nelle lettere d’affari fra il 1400 ed il 1500, ecc. ecc.

Possiamo infine dire che  “Galleria del Motorismo, Mobilità e Ingegno Veneto- Giannino Marzotto è una rassegna che tutti dovrebbero vedere, per meglio comprendere la storia del territorio nel quale viviamo.

Ricordiamo infine che si può aiutare la nostra azione di forte promozione  del territorio, della sua genialità ed economia, anche devolvendo al nostro Museo il 5 x 1000.

Comprendiamo che Vi sono molti Enti che svolgono opera meritoria in campo sociale, ma la nostra proposta è di alternare queste donazioni, un anno ogni tanto, segnando questa volta il Codice Fiscale del Museo   91007150245 sulla vostra denuncia dei redditi.

Archivio