Il Canale di Suez

Canale di Suez

GIA’ NEL 1504 DEI MERCANTI VENEZIANI PROPOSERO AI SULTANI D’EGITTO DI COSTRUIRE UN CANALE CHE UNISSE IL MAR ROSSO CON IL MEDITERRANEO. CI PENSO’ ANCHE NAPOLEONE NEL 1799, MENTRE IL PRIMO VERO PROGETTO È DEL 1833. QUELLO DEFINITIVO SI DEVE ALL’ING. LUIGI NEGRELLI NATO A FIERA DI PRIMIERO (BL) MA ORIGINARIO DI VALSTAGNA (VI), COADIUVATO DALL’ING. PIETRO PALEOCAPA NATIVO DI BERGAMO, MA LAURETOSI A PADOVA E RIMASTO TUTTA LA VITA AD OPERARE IN VENETO.LA REALIZZAZIONE DEL CANALE CONOBBE OGNI SORTA DI OSTACOLI, SOPRATTUTTO DA PARTE INGLESE CHE VEDEVA IN ESSO UNA MINACCIA AI PROPRI COMMERCI.NONOSTANTE TUTTO IL CANALE VENNE COSTRUITO FRA IL 1859 E IL 1869, IMPIEGANDO UN MILIONE E MEZZO DI OPERAI.LUIGI NEGRELLI MORI’ NEL 1858, UN ANNO PRIMA CHE INIZIASSERO I LAVORI. QUESTO PERMISE ALL’EPOCA CHE L’ING. FRANCESE LESPESS SI PROCLAMASSE L’ARTEFICE DELL’OPERA. RESTA COMPROVATO PERO’ DA SCRITTI, STUDI E DISEGNI ESISTENTI PRESSO IL MUSEO TECNICO DI VIENNA, COME I VERI AUTORI SIANO STATI GLI INGEGNERI DI RADICE VENETA LUIGI NEGRELLI E PIETRO PALEOCAPA.

Comunicazioni