Autominima, oggi come ieri